Bando PASS – Apertura posticipata dal 3 al 23 settembre 2019

Apertura del bando posticipata dal 3/9 al 23/9/2019

Obiettivo:Sostegno a studi di fattibilità tecnica e progetti, anche collaborativi, di ricerca industriale e sviluppo sperimentale e acquisizione di servizi innovativi da parte di imprese piemontesi o valdostane già associate ai Poli di Innovazione o che intendono associarsi, entro la data di concessione.

Dotazione Finanziaria: 6,5 M€ di cui 2,2 M€ per Linee 1 e 2 e 4,3 M€ per Linea 3

Per Polo MESAP: 1,85 M€ di cui 650K€ per Linee 1 e 2 e 1,2 M€ per Linea 3

Articolazione:

Linea 1, riservata a progetti di ricerca industriale o di sviluppo sperimentale, anche in collaborazione, TRL da 4 a 7.

Sono escluse le imprese che hanno presentato domanda sul bando PRISM-E.

  • Dimensione progetti: tra € 100 K€ e 270 K€
  • Durata: 18 mesi
  • Beneficiari: PMI, GI in collaborazione con PMI – possono partecipare anche aziende valdostane
  • Singolo beneficiario min 15% costi, PMI max 70% per incentivo collaborazione – GI max 70%
  • Tipo contributo: fondo perduto

Tipologia di costi ammissibili

  • Spese di personale – costi std. 30 €/h
  • Spese per apporti in natura
  • Spese generali
  • Spese per materiali
  • Spese per strumenti e attrezzature
  • Spese per servizi di consulenza – max 40% costi

Linea 2, riservata a studi di fattibilità tecnica preliminari ad attività di ricerca, anche in collaborazione, TRL da 2 a 4

  • Dimensione progetti: tra 50 K€ e 200 K€
  • Durata: 12 mesi
  • Beneficiari: PMI, GI in collaborazione con PMI
  • Singolo beneficiario min 15% costi – GI max 70%
  • Tipo contributo: fondo perduto, max 50 K€ per beneficiario e 100 K€ per progetto

Tipologia di costi ammissibili

  • Spese di personale – costi std. 30 €/h
  • Spese per apporti in natura
  • Spese generali
  • Spese per servizi di consulenza – max 40% costi

Linea 3, riservata all’acquisizione di qualificati servizi a sostegno della ricerca e dell’innovazione.

  • Dimensione progetti: minimo 20K€
  • Durata: 6 mesi
  • Beneficiari: solo PMI
  • Tipo contributo: fondo perduto, max 20K€ per beneficiario

Tipologia di costi ammissibili

  • Spese per servizi di consulenza

        Dettaglio servizi

           A) Servizi qualificati di sostegno all’innovazione – primo sostegno per l’innovazione:

  •  Servizi di audit e assessment del potenziale e dell’impatto sociale.

           B) Servizi qualificati di supporto alla ricerca e sviluppo ed alla innovazione di prodotto e/o processo:

  • Supporto alla ricerca e sviluppo e all’innovazione di prodotto e/o processo nella fase di concetto
  • Supporto all’introduzione di nuovi prodotti
  • Gestione e valorizzazione della proprietà intellettuale
  • Supporto all’innovazione dell’offerta

       C) Servizi qualificati di supporto all’innovazione organizzativa e alla conseguente introduzione di tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) e alla sperimentazione di pratiche di   innovazione sociale:

  • Supporto al cambiamento organizzativo, inclusa la innovazione organizzativa mediante la gestione temporanea di impresa (Temporary Management – TM)
  • Supporto alla certificazione avanzata
  • Servizi per l’efficienza e la responsabilità ambientale
  • Servizi di miglioramento dell’efficienza delle operazioni produttive
  • Gestione della catena di fornitura

        Fornitori ammissibili

        Dovrammo possedere i seguenti requisiti:

  • essere costituiti da almeno 3 anni
  • aver acquisito un livello adeguato di specializzazione nelle discipline oggetto del servizio nell’ultimo triennio
  • solo per la  tipologia  di  servizio  di  “Temporary  Management”,  viene  richiesto  di dimostrare  un  livello  decennale  di  esperienza  nello  svolgimento  di  suddetta  attività

       Qualora in  fase  di  istruttoria,  il  fornitore  non  rispetti  suddetti  requisiti  non  sarà  possibile sostituirlo, con conseguente decadimento della domanda di agevolazione.

        I predetti requisiti non vengono tuttavia richiesti nel caso in cui il fornitore sia un ODR.

        I Soggetti gestori dei Poli potranno essere fornitori di servizi.

TIPO BENEFICIARIO TIPOLOGIA INTERVENTO BASE PER DIMENSIONE DI IMPRESA MAGGIORAZIONE COLLABORAZIONE CONTRIBUTO
PICCOLA IMPRESA Linea 1 45% 10% Piemonte

15% VdA

55% Piemonte

60 % VdA

MEDIA IMPRESA Linea 1 35% 10% Piemonte

15% VdA

45% Piemonte

50% VdA

GRANDE IMPRESA Linea 1 25% 10% Piemonte

15% VdA

35% Piemonte

40% VdA

TIPO BENEFICIARIO TIPOLOGIA INTERVENTO BASE PER DIMENSIONE DI IMPRESA MAGGIORAZIONE COLLABORAZIONE CONTRIBUTO
PICCOLA IMPRESA Linea 2 e  3 50% 50%
MEDIA IMPRESA Linea 2 e 3 50% 50%
GRANDE IMPRESA Linea 2 50% 50%

 

Soggetti ammissibili

Un soggetto piemontese potrà presentare  al massimo 3  domande, uno valdostano al massimo 1 domanda sulla Linea 1.

No imprese fuori Piemonte (anche valdostane solo per Linea 1)

Gli Organismi di Ricerca (ODR), sia  pubblici  che privati e indipendentemente dalla propria ubicazione geografica possono partecipare su tutte le Linee solo come fornitori di servizi di consulenza.

Per Linea 1 e 2 l’impresa deve essere iscritta al Registro delle imprese  da  almeno  2 anni  e possedere almeno  2  bilanci  chiusi  ed  approvati, mentre per la Linea 3 sono ammissibili imprese in possesso di un solo bilancio chiuso e approvato.

 

  • Linea 1 - Format progetti (DOC)

    File word da compilare per i progetti del bando PASS- Linea 1

    format-progetti-pass
    Linea 1 - Piano economico finanziario (XLS)

    File excel da compilare per i progetti del bando PASS- Linea 1

    piano-economico-finanziario-progetti
    Linea 2 - Format studi di fattibilità (DOC)

    File word da compilare per gli studi di fattibilità del bando PASS- Linea 2

    format-sdf-pass_0
    Linea 2 - Piano economico finanziario (XLS)

    File excel da compilare per i progetti del bando PASS- Linea 2

    piano-economico-finanziario-sdf
    Linea 3 - Format servizi (DOC)

    File word da compilare per i servizi del bando PASS- Linea 3

    format-servizi-pass