Bando “Voucher digitali I4.0” – Anno 2018. Voucher camerali per la digitalizzazione.

La Camera di commercio di Torino mette a disposizione fondi per le micro, piccole e medie imprese (MPMI) della provincia di Torino, sotto forma di voucher per favorire l’utilizzo di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali 4.0.

L’Unione Industriale di Torino e il Digital Innovation Hub Piemonte desiderano informarvi che, nell’ambito del progetto “Punto Impresa Digitale” (PID), la Camera di Commercio di Torino ha pubblicato il bando “Voucher Digitali I4.0 – Anno 2018”, che prevede uno stanziamento di 700.000 Euro.

 

Obiettivi del bando

  • stimolare la domanda, da parte delle imprese del territorio, di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0
  • sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0

Gli interventi dovranno essere riconducibili a servizi di consulenza e percorsi formativi focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali, in attuazione della strategia “Impresa 4.0” (v. art. 3 del bando per l’elenco delle tecnologie considerate ammissibili).

Possono presentare domanda le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese (in breve MPMI) di qualunque settore, aventi sede legale e/o unità locali produttive in provincia di Torino e in possesso dei requisiti previsti dal bando (v. in particolare art 5 del Bando).
È ammessa per ciascuna impresa una sola richiesta di voucher che dovrà necessariamente essere inserita all’interno di “progetti aggregati”, condivisi da più imprese partecipanti e coordinati da un soggetto proponente.

Il Digital Innovation Hub Piemonte, in qualità di soggetto proponente, sta elaborando una serie di proposte progettuali che verranno presentate alle aziende interessate entro la metà di Luglio. Aziende interessate a presentare Progetti di Filiera possono contattare il Digital innovation Hub Piemonte entro il 15/7 per l’analisi delle opportunità.

Per informazioni e assistenza: Ing. Franco Deregibus, Direttore DIH Piemonte deregibus.consul@ui.torino.it, Ing. Vittorio Illengo v.illengo@dih.piemonte.it, tel. 0115718247.

Per il supporto formativo e amministrativo è a disposizione Skillab (Patrizia Menchetti –menchetti@skillab.it – Tel. 011/5718556, Tiziana Sibona – sibona@skillab.it – Tel. 011/5718558 e Antonella Mustorgi (mustorgi@skillab.it –  tel. 011/5718561)

I contributi  verranno erogati sotto forma di voucher a copertura di una percentuale del 60% dei costi ammissibili. Tale percentuale è ridotta al 50% nel caso dei servizi di consulenza, qualora l’importo totale degli aiuti per servizi di consulenza in materia di innovazione superi 200.000 € per beneficiario nell’arco di tre anni (v. art. 4 del bando). L’investimento minimo complessivo dovrà essere pari ad almeno € 5.000 a copertura delle spese sostenute (al netto di IVA). In ogni caso, l’importo massimo del voucher ottenibile non potrà superare l’importo di € 10.000.

 

Presentazione delle domande

È fortemente consigliata, prima della presentazione della domanda, la compilazione del self assessment  per verificare il proprio grado di maturità digitale e indirizzare al meglio la proprio richiesta tra le tecnologie indicate.

Le domande, firmate digitalmente, dovranno essere inviate esclusivamente in modalità telematica tramite la piattaforma Web Telemaco http://webtelemaco.infocamere.it   – Servizi e-gov – Contributi alle imprese, dalle ore 9:00 del 10 LUGLIO 2018 alle ore 16:00 del 21 SETTEMBRE 2018. Il bando non sarà disponibile sulla piattaforma Web Telemaco prima della data di apertura (10/07/2018). Skillab, previo accordo, può essere delegato alla presentazione delle domande in modalità telematica.

Dovranno essere allegati i seguenti documenti (in calce alla presente comunicazione):

1) MODELLO BASE generato dal sistema, che dovrà essere firmato digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa o dal soggetto delegato

2) ALLEGATI AL MODELLO BASE:

  • modulo di domanda (Modulo P.01/18), compilato in ogni sua parte e firmato digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa richiedente;
  • Copia integrale del progetto “Scheda Progetto” (Modulo P.02/18), che il soggetto proponente è tenuto a fornire, sottoscritta con firma digitale dal proprio Legale Rappresentante, a ciascuna impresa partecipante al progetto;
  • Modulo dichiarazione Responsabile tecnico del progetto (Modulo P.03/18), sottoscritto digitalmente dal Legale rappresentante del Responsabile Tecnico