Call from Europe: luglio-dicembre 2022

Mesap seleziona e aggiorna qui Bandi e Open Call europei per soluzioni innovative e tecnologie di riferimento.

Consulta qui le opportunità di sostegno finanziario promosse da Progetti europei ed Enti di ricerca.

Le opportunità qui raccolte vengono periodicamente aggiornate dal Team Mesap: le nuove segnalazioni sono pubblicate in Newsletter, per non perdere le prossime uscite è possibile iscriversi a questo link.

Luglio – Settembre   2022

Bando AI REGIO: Intelligenza Artificiale per la manifattura

Scadenza: 29 luglio 2022

Al via la seconda open call del progetto AI REGIO per soluzioni di intelligenza artificiale (AI) nel settore manifatturiero. Il bando seleziona esperimenti innovativi di intelligenza artificiale, realizzati da PMI, oppure da mini-consorzi.

Il bando si concentra essenzialmente su 3 traiettorie: 

  • Manufacturing Data Spaces and Data4AI pipeline: le proposte devono fornire scenari di business end-to-end, che riflettano le sfide reali del settore 
  • AI for Manufacturing Applications and AI-on-demand Platform contribution: sviluppo di applicazioni avanzate di IA per i prodotti e i processi di produzione
  • AI Didactic Factories for Manufacturing and TERESA (TEchnology REgulatory SAndboxes) Experimentations: sviluppo di un esperimento guidato dalle PMI che sfrutti i servizi di remotizzazione forniti da un DIH o un RTO.

Il budget disponibile è pari a 1.300.000 euro che serviranno per finanziare 17 esperimenti.

La scadenza per presentare le candidature è il 29 luglio 2022.

Tutte le informazioni di dettaglio online qui.

 

KITT4SME: l’Intelligenza Artificiale per la manifattura

Scadenza: 12 agosto 2022 

KITT4SME fornisce fino a €100.000 di finanziamento alle società di sviluppo AI per integrare le loro soluzioni nel processo produttivo delle PMI del settore manifatturiero, presenti nella piattaforma KITT4SME.

L’obiettivo è di costruire e dimostrare soluzioni di IA scalabili nel medio periodo.

Con un budget totale di 1,5 milioni di euro, l’importo massimo del finanziamento per consorzio è pari a 200.000 euro.

La scadenza per presentare le proposte è il 12 agosto 2022. Documentazione e materiale sul sito dedicato. 

 

Bando EIT : soluzioni per la circular economy

Scadenza: 31 agosto 2022

La Circular Economy Community dell’EIT organizza un premio per l’economia circolare che si rivolge ad imprese capaci di proporre soluzioni significative per l’economia circolare in una delle seguenti aree tematiche:

  • Nuovi modelli di business in una delle due aree specifiche: dai prodotti ai servizi (servitizzazione di cui im Mesap vi parliamo da qualche mese ormai!), o la shared economy che fonda sulla cooperazione e dà la possibilità al consumatore di avere crescente accesso a beni e servizi. 
  • Valorizzazione dei rifiuti, per esempio materiali grezzi, cibo  o soluzioni digitali per migliorare la logistica
  • Passaporti digitali per i prodotti, così da migliorarne la tracciabilità e promuovere la produzione  di prodotti sostenibili
  • Metodologie per la valutazione dell’economia circolare, ovvero nuovi approcci per il monitoraggio e/o la quantificazione della circolarità dell’economia 

Il bando si rivolge a PMI, start-up e spin-off in forma singola o associata, con esclusione delle imprese che ricevono già fondi dall’EIT. I partecipanti presenteranno le loro idee davanti a una giuria di esperti e ai vincitori di ciascuna categoria riceveranno 15 mila euro per la realizzazione e promozione del proprio prodotto, servizio o tecnologia e potranno candidarsi per i servizi di supporto e di accelerazione forniti dalla rete delle community EIT.  Dettagli qui  

 

Sostegno alla decarbonizzazione delle imprese europee

Scadenza: 31 agosto 2022

La CCCE (European Commission’s Covenant of Companies for Climate and Energy) ha pubblicato il primo bando “Supporting small, medium-sized and large enterprises in the race to net zero”, per fornire programmi di assistenza tecnica   gratuita  e su misura alle a favore della decarbonizzazione delle imprese europee. 

Le aziende saranno seguite da esperti per la revisione contabile, la definizione e l’implementazione di obiettivi per la riduzione delle emissioni, l’identificazione di tecnologie, e  metodi e meccanismi di finanziamento disponibili per conseguirli.

Il bando è aperto ad aziende, gruppi di imprese di Croazia, Finlandia, Italia, Paesi Bassi e Polonia. Il bando darà sostegno a un massimo di 50 vincitori ed è previsto un supporto tramite laboratori e webinar a tutti i partecipanti. Dettagli e modalità qui

 

Bando RE POWER EU: progetti transfrontalieri per infrastrutture energetiche nell’UE. 

Scadenza: 1 settembre 2022

Nell’ambito del CEF – Connecting Europe Facility- fondo istituito nel 2014 per investimenti infrastrutturali in tutta l’Unione in progetti di trasporto, energia, digitale e telecomunicazioni- la Commissione ha pubblicato un bando per progetti transfrontalieri dedicati ad infrastrutture energetiche.

Il piano REPowerEU, mira a ridurre gradualmente la dipendenza dai combustibili fossili: il  budget da 800 milioni di euro  per l’acquisto, la fornitura e la distribuzione di componenti, sistemi e servizi, compresi i software, lo sviluppo, la costruzione e le attività di installazione relative a un PIC (progetti di interesse comune). Dettagli qui

 

Nuovo bando i4Trust: esperimenti per il data sharing

Scadenza: 12 settembre 2022

i4Trust promuove lo sviluppo di servizi innovativi attorno a nuove catene di valore dei dati in diversi settori, per costruire un ecosistema sostenibile dove le aziende siano in grado di condividere e riutilizzare i dati.

La Open Call seleziona fino a 16 Bottom-Up Experiment (“Experiments”) per comprendere la domanda di dati, stabilire partenariati per la condivisione dei dati e individuare casi d’uso concreti che si basano su una condivisione affidabile ed efficace dei dati.

Le proposte devono avere almeno 4 soggetti per esperimento, 1 DIH e un minimo di 3 PMI/imprese leggermente più grandi. Maggiori dettagli a questo link.

 

Bando Horizon dedicato all’idrogeno: ottimizzare pile PEMFC per applicazioni ad alta potenza 

Scadenza: 20 settembre 2022

Il bando sostiene con 121.000.000 di Euro soluzioni innovative per il trasporto su strada basato su celle a combustibile: l’obiettivo è sviluppare e utilizzare entro il 2030 la tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno per ridurre le emissioni di gas a effetto serra, mantenendo al contempo la crescita economica. Le proposte dovrebbero riguardare modelli, metodi e/o strategie operative innovativi e possono concentrarsi sui livelli di celle e pile, compresi i campi di flusso, le piastre bipolari o le caratteristiche di assemblaggio (ad es. aspetto meccanico), nonché la gamma, la distribuzione o la gestione delle condizioni operative (ad es. aspetti di alimentazione dei gas termici o reattivi).

Il focus dei progetti dovrebbe basarsi sullo sviluppo di soluzioni ottimizzate per un’elevata efficienza e una durata prolungata ad alta densità di potenza dello stack e della tecnologia PEMFC.  Dettagli qui