6 Dicembre 2017

Promo Voucher Impresa 4.0​

L’Unione Industriale di Torino e il Digital Innovation Hub Piemonte (DIHP), di cui Mesap è socio onorario, desiderano informarvi che, nell’ambito del piano Nazionale Impresa 4.0 del MISE e del progetto “Punto Impresa Digitale” (PID), la Camera di Commercio di Torino ha pubblicato il bando “Voucher Digitali I4.0 – anno 2017” che prevede uno stanziamento di euro 450.000 alle micro, piccole e medie imprese (MPMI) di Torino e Provincia.

I finanziamenti sotto forma di voucher sono finalizzati a:

  1. supportare le imprese del territorio (MPMI) per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0
  2. sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma tecnologico e produttivo.

Sono ammissibili a contributo, esclusivamente le spese relative a:

  • Servizi di consulenza relativi ad una o più tecnologie tra quelle descritte successivamente
  • Servizi di formazione specialistica complementare alla consulenza (nel limite del 30% del totale della spesa prevista dall’impresa).

Le agevolazioni sotto forma di voucher potranno avere un importo massimo di euro 10.000,00 e per essere ammessi al contributo i progetti aziendali dovranno avere un importo minimo di investimento pari a euro 5.000,00.

I voucher sono unitari e concessi direttamente alla singola impresa richiedente che deve, tuttavia, partecipare ad un progetto aggregato proposto da un unico soggetto proponente. Nel nostro caso il soggetto è il Digital Innovation Hub Piemonte.

Le aziende interessate, devono al più presto e comunque non oltre il 15 dicembre 2017 compilare on line il questionario (link in basso) con l’indicazione di uno degli ambiti di interesse e l’importo dell’investimento che si intende effettuare. Successivamente saranno fornite ulteriori informazioni per il perfezionamento della presentazione del progetto aziendale.

Il DIHP si riserva di accogliere tutte le richieste pervenute in funzione del livello di aggregazione e di omogeneità di progetto, nel rispetto delle caratteristiche dei soggetti ammissibili previsti dal bando.